COME INSEGNARE AI FIGLI AD AFFRONTARE I CAMBIAMENTI.
La vita è un susseguirsi di cambiamenti e trasformazioni; cambiamo lavoro, fidanzato, casa o città. Per questo è fondamentale insegnare fin da piccoli ai figli a non temere i cambiamenti, ma a vederli come un’opportunità, altrimenti ogni momento di vita che implica novità rischia di metterli in crisi.

I passaggi naturali come l’entrata all’asilo nido, l’inizio della scuola materna o un cambio di abitazione potranno essere per lui esperienze cariche di ansie. Se invece, i genitori, “dipingono” i cambiamenti di entusiasmo e gli mostrano che lasciare il terreno conosciuto non è una perdita, ma l’occasione per fare nuove scoperte e esperienze, il bambino affronterà questi passaggi con serenità.
Il bambino, per la poca esperienza di vita che possiede, si fa un’opinione sulle cose in base alla reazione che l’adulto ha, di fronte alle situazioni. Se, ad esempio, quando lo accompagniamo il primo giorno di scuola lo abbracciamo ansiosi e con le lacrime agli occhi, è probabile che finirà per pensare che c’è qualcosa di cui preoccuparsi e potrebbe non volersi staccare dalle nostre braccia; se al contrario ci mostriamo sereni e positivi, anche lui lo sarà.

Se gli insegniamo ad affrontare i cambiamenti lo aiuteremo a sviluppare curiosità per le cose nuove e quella flessibilità indispensabile ad affrontare gli imprevisti vita.